La Biblioteca

L’impegno nel promuovere la formazione culturale si esprime anche nella biblioteca, intitolata al grande studioso Ernesto Balducci.

Aperta nel 1995, offre un servizio di consultazione e prestito aperto al pubblico.
I suoi 35.000 volumi ne fanno un punto di riferimento soprattutto sui temi della prevenzione del disagio minorile, familiare e sociale, del carcere, della devianza. Per interpretare meglio le esigenze di un’utenza molto varia, il suo catalogo comprende anche opere e collezioni di psicologia, psicoanalisi, psichiatria, pedagogia e organizzazione dei servizi socio-sanitari.
L’identità specialistica è rafforzata dalla presenza di tesi di laurea sulle varie forme di disagio sociale e di prevenzione, e da una vasta dotazione di riviste legate ai temi della legalità, del disagio, delle carceri, delle comunità.

La biblioteca è inserita nel Servizio Bibliotecario Nazionale e nel Polo regionale SBN Sardegna, e il suo patrimonio documentario è costantemente aggiornato nell’intento di offrire un centro specializzato agli studiosi e ai ricercatori, e di promuovere interventi che migliorino la vivibilità del territorio, soprattutto in relazione ai minori e alle loro famiglie, sia italiane che di altra nazionalità.

Per qualsiasi richiesta legata alla presenza di titoli o al prestito potete telefonarci, o mandare una mail.